Equo indennizzo: il rigetto per l’inattività di parte attrice nel giudizio presupposto deve indicare le responsabilità

Il giudice che rigetta l’istanza di equo indennizzo per inattività deve specificamente individuare la responsabilità della parte attrice dello stesso

Leggi il seguito

Richieste istruttorie non ammesse: vanno reiterate nella precisazione delle conclusioni

La parte che si sia vista rigettare dal giudice di primo grado le proprie richieste istruttorie ha l’onere di reiterarle al momento della precisazione delle conclusioni poiché, diversamente, le stesse debbono intendersi rinunciate e non possono essere riproposte in appello. Tale onere non è assolto attraverso il richiamo generico al contenuto dei precedenti atti difensivi, atteso che la precisazione delle conclusioni deve avvenire in modo specifico, coerentemente con la funzione sua propria di delineare con precisione il thema sottoposto al giudice e di porre la controparte nella condizione di prendere posizione in ordine alle (sole) richieste – istruttorie e di merito – definitivamente proposte.

Leggi il seguito

Impedimento del difensore per motivi di salute: istanza disattesa se il certificato medico è generico

Legittimo il provvedimento di rigetto dell’istanza di rinvio dell’udienza documentata da un certificato medico generico

Leggi il seguito

Porto d’armi: illegittimo il rigetto motivato con i “precedenti” non connessi all’uso delle armi

E’ illegittimo il provvedimento del Questore di revoca del rinnovo di licenza di porto di fucile in quanto fondato su procedimento penali, peraltro in corso, riferiti al richiedente ma per reati non connessi all’uso delle armi …

Leggi il seguito
error: Il contenuto è protetto!